Svasso maggiore, aspettando il pulcini

Svasso maggiore (foto Enrico Zarri)

Area naturale protetta di Arnovecchio.
Sabato 22 e domenica 23 giugno c’è un motivo in più per visitare l’area naturale protetta di Arnovecchio, gioiello verde del Comune di Empoli: nei due nidi dello Svasso maggiore, dopo un mese di cova, nasceranno i pulcini.
Lo Svasso maggiore è un uccello tuffatore che frequenta le acque del laghetto di Arnovecchio tutto l’anno, immergendosi a diversi metri di profondità alla ricerca delle prede preferite: di solito pesciolini o invertebrati acquatici.
Fra maggio e giugno costruisce un nido galleggiante, e anche quest’anno due coppie lo hanno fatto, costringendo i gestori dell’oasi a chiudere parzialmente il percorso di visita per evitare ogni possibile forma di disturbo.
D’altra parte, messe in atto tutte le dovute precauzioni, si tratta di un’occasione unica per vedere dal vivo il comportamento riproduttivo della specie, con spettacolari danze di corteggiamento e cure parentali straordinarie.
Sarà quindi possibile osservare in diretta i pulcini, che da piccoli vengono portati sul dorso da uno dei due genitori: una barchetta di penne e piume con quattro o cinque passeggeri che sporgono solo le testoline in attesa dell’imbeccata.
Le visite di sabato 22 (ore 16-19) e domenica 23 (ore 9-12) sono libere negli orari di apertura, senza bisogno di prenotazione; non dimenticate di portare il binocolo e soprattutto la voglia di osservare!
Ritrovo al cancello dell’oasi in via Arnovecchio (600 metri dalla frazione di Cortenuova–Empoli in direzione Fibbiana-Montelupo); si consiglia di raggiungere l’area in bicicletta o di parcheggiare nella vicina frazione di Cortenuova.
Ad accogliere i visitatori ci sarà come sempre una Guida Ambientale; per info contattare Legambiente Empolese Valdelsa, che gestisce l’oasi per conto del Comune di Empoli, scrivendo a oasidiarnovecchio@gmail.com